Ci conosciamo, abbiamo tanta cultura in commune, tanta storia anche tanto tutto quello che volete....Siamo cugini o almeno lo si dice: cugini di oltralpi, siamo i francesi e gli iatliani... Ma quando ci si vive nel paese del'altro, ci si accorge che non siamo per niente vicini.

Niente in commune, niet, nada, nothing, nichts! Communque siamo "cugini".

Mi sono realmente accorta delle differenze culturale quando la pediatra, alla nascità del mio primo figlio,mi ha annunciato lo svezamento a base di pastina. "La pasta! Ma siete pazzi! A un bambino di 5 mesi! Il suo stomaco non lo sopporterà mai!" ho urlaro subito. Communque telefono alla mano per chiedere aiuto alla mia povera madre ogni giorno, ho iniziato a cucinare franco-siciliano per questo bébé che rapidamente è diventato grosso come un buddah e che la pediatra, orrificata, mi ha messo a dieta!!! Che risate, avete già provato a negare cibo a un neonato? E impossibile! semplicemnete impossibile.... Da allora sono passati un bel po' di anni ma ricorderò sempre la mia prima reazione sentendo parlare di pasta per i piccolissimi, ma una cosa è certa seguire il regime alimentare francese più quello italiano ha fatto diventare una palla di lardo mio figlio splendido... Magari dovevo sciegliere. Aha!

    

bon ok si è ripreso           casa_adriano_010